Marche

Europei, tifosi a Jesi 'Roberto, portaci la coppa'

'Ha fatto qualcosa di unico ed eccezionale'

(ANSA) - JESI, 12 LUG - "Mancini portaci la coppa" hanno cantato, fino a notte fonda, i cittadini di Jesi che ieri sera, al termine della finale degli Europei, si sono riversati nelle strade per festeggiare la vittoria dell'Italia. Nella città del ct azzurro, Roberto Mancini, la festa si è concentrata soprattutto nella zona dei giardini comunali, dove centinaia di persone si sono radunate con bandiere tricolori fino a oltre le tre di notte. Mentre decine di auto hanno dato vita a un continuo carosello per le strade esterne al centro storico. "In questa vittoria - dicono i tifosi all'ANSA - c'è tanto del Mancio, ha fatto un qualcosa di unico ed eccezionale". A fare festa sono soprattutto i giovani jesini: "È un momento particolare, questa vittoria ci ripaga un po' anche dei tanti sacrifici che siamo stati chiamati a fare con l'emergenza Covid, anche perché questo diciamo grazie a tutti i giocatori della nazionale e al nostro Roberto". Che ora attendono a Jesi: "Speriamo che ci porti la coppa vinta, sarà un'altra grande giornata di festa", dicono in tanti. A sorvegliare sui festeggiamenti la presenza discreta delle forze dell'ordine, che poco hanno potuto per evitare gli assembramenti in chiave anti virus. E infine c'è stato chi ha divelto un palo con l'indicazione "via Inghilterra", portandolo fino ai giardini pubblici. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie