PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Energia e green
  4. ==Clima: Letta, la casa brucia, non c'è più tempo

==Clima: Letta, la casa brucia, non c'è più tempo

Salvini amico di Orban, per lui tutela ambiente è un fastidio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - "Caro direttore, la casa brucia. Con questo allarme ragazze e ragazzi di tutto il mondo da anni scendono in piazza per chiedere alle istituzioni di fare presto: agire subito per scongiurare il disastro climatico. Sono i nostri figli". Lo scrive Enrico Letta in una lettera pubblicata da 'La Stampa'. Il segretario Pd torna quindi a parlare di emergenza climatica, dopo il voto in Ue per l'elettrificazione delle automobili, abbandonando i motori a carburante. "Non c'è più tempo - scrive il dem - se non si percepisce questo, non si capisce il voto del Parlamento europeo sullo stop alle auto inquinanti nel 2035. L'unica via di scampo contro un drammatico aumento delle temperature è fare scelte certo praticabili, ma ambiziose, persino di rottura". Letta poi ribadisce: "Pensare che decisioni di questa portata possano essere ancora rinviate - con la scusa che ci sono altre priorità oppure con l'illusione che i problemi si risolveranno da soli o che qualcun altro se ne farà carico - ci condurrà solo alla catastrofe". Poi le parole rivolta al leder leghista: "Salvini taccia di ideologismo la posizione del Partito Democratico. Io ne rivendico coerenza e solidità. Il pacchetto di provvedimenti votati al Parlamento europeo cerca un punto di caduta tra il dovere di fare presto e l'obbligo di guidare una transizione giusta, che sostenga il nostro comparto industriale e protegga cittadini e imprese". Per Letta "quello che Salvini però non vede è che oggi la difesa dell'ambiente è un interesse nazionale. Lo sanno le persone che vivono in luoghi malsani, pagando con la propria salute il prezzo dell'inquinamento", sottolinea il segretario Pd, aggiungendo poi: "Pur in questo stato di miopia bisogna però riconoscere a Salvini coerenza. Per lui e la Lega, l'ambiente è sempre stato un fastidio. Lo dimostrano le alleanze: il suo amico Orban è il più grande inquinatore d'Europa e il principale nemico di ogni iniziativa seria di decarbonizzazione", afferma.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: