PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Grandi e piccole opere
  4. Pnrr:Gargano, Anbi presenta progetti da 1,6 mld su bonifiche

Pnrr:Gargano, Anbi presenta progetti da 1,6 mld su bonifiche

Direttore, 'Possiamo far tanto per miglior utilizzo dell'acqua'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 07 GIU - "L'obiettivo costante e comune è proteggere l'acqua. Lo è da molto tempo ma oggi è reso più impellente dal consumo del suolo eccessivo e dal modo nuovo e diverso di manifestarsi delle piogge. Sul Pnrr, a fronte di 880 milioni stanziati, abbiamo presentato una progettualità per 1,6 miliardi: siamo pronti a raddoppiare questa progettualità.
    Vogliamo e chiediamo attenzione alle istituzioni". Lo ha detto il direttore Anbi Nazionale Massimo Gargano, all'evento '1922-2022: la Bonifica per la sostenibilità', organizzato in Palazzo Vecchio a Firenze a Firenze per la Festa per i 100 anni dal Congresso di San Donà di Piave, che pose le basi della bonifica moderna. "Noi abbiamo la possibilità e le competenze per poter rispondere a politiche di adattamento climatici, politiche in grado di avvicinarsi alla transizione ecologica - ha aggiunto -. Possiamo far moltissimo per rendere migliore l'utilizzo della risorsa acqua".
    Il presidente dell'Accademia dei Georgofili Massimo Vincenzini ha sottolineato che "il messaggio di oggi è cercare di conoscere il territorio per prendere le giuste decisioni, agire per il bene della società. La Toscana ha il grande vantaggio di aver iniziato prima, ha dalla sua esperienza importante: l'Accademia dei Georgofili ha precorso i tempi in questo". "Stiamo agendo in prevenzione, la gran parte degli eventi climatici estremi sono arrivati a causa del riscaldamento globale - ha spiegato l'assessore regionale all'ambiente Monia Monni - Negli ultimi dieci anni, 80 eventi hanno colpito la nostra regione. La collaborazione coi consorzi è strategica.
    Lavoriamo al doppio tema, alla difesa dall'acqua e pure alla difesa dell'acqua". L'assessore all'ambiente Cecilia Del Re ha aggiunto che "per il futuro ho pensato subito al tema della centralità dell'Arno, questo fiume deve tornare a vivere. Il completamento del progetto 'Rogers' deve sempre più strutturarsi, dobbiamo lavorare su questo". Il cosiddetto 'piano Rogers' risale al 1983 e verteva su un grande piano di riassetto di funzioni e progetti lungo l'asse del fiume Arno a Firenze.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: