PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Italia digitale
  4. Approvato primo Progetto Bandiera per la Valle d'Aosta

Approvato primo Progetto Bandiera per la Valle d'Aosta

Potenziamento capacità digitale della pubblica amministrazione

Redazione ANSA AOSTA

(ANSA) - AOSTA, 26 MAG - La Giunta regionale della valle d'Aosta ha approvato un primo 'Progetto Bandiera' relativo al "Potenziamento della capacità digitale della pubblica amministrazione regionale" per un importo previsto di spesa pari a 6 milioni di euro.
    "I Progetti bandiera - spiega l'assessore Carlo Marzi - sono progetti aventi particolare rilevanza strategica per la Regione e sono finanziati con fondi statali dalle amministrazioni centrali nell'ambito del programma di ripresa e resilienza Pnrr.
    Essi prevedono la realizzazione di attività complementari alle misure Pnrr stesso".
    "L'ammissibilità del Progetto bandiera relativo al potenziamento della capacità digitale della pubblica amministrazione regionale - prosegue Marzi - arricchisce un piano regionale che vede in avanzata fase di realizzazione il Piano Scuole per consentire l'accesso ad Internet a ogni scuola senza limiti di tempo, orario e volumi per un importo complessivo di circa 2,6 milioni di euro. Si stanno inoltre completando le procedure per realizzare un Piano per connettere le strutture sanitarie e, per consentire una maggiore celerità nella fase di realizzazione degli interventi, sono stati approvati specifici provvedimenti per semplificare le procedure autorizzative in modo da agevolare l'implementazione delle reti di comunicazione in fibra ottica nel territorio regionale".
    "Assicurare lo sviluppo di un'efficiente e sicura rete di connessione sul territorio per garantire non solo lo sviluppo turistico ed economico della Valle d'Aosta, ma anche lo sviluppo di servizi educativi e sanitari efficienti e più evoluti - conclude Marzi - è un obiettivo prioritario e strategico per la Regione. Quanto previsto dal progetto bandiera, maggiormente finalizzato allo sviluppo di servizi digitali, e quanto si sta programmando per utilizzare al meglio il servizio a banda larga attraverso interventi all'interno delle scuole, per assicurare una maggiore sicurezza dei sistemi digitali e per favorire la migrazione sul data center regionale degli applicativi pubblici sono le azioni che nell'immediato futuro consentiranno di potenziare ulteriormente i servizi digitali regionali". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: