Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Bando per il potenziamento della cooperazione amministrativa e dell’informazione in materia di distacco dei lavoratori

Ente promotore: Commissione Europea – Programma Fondo Sociale Europeo+ (FSE+), Occupazione e Innovazione sociale (EaSI)  | Scadenza: 30 settembre 2021

Il bando rientra nelle iniziative del Fondo Sociale Europeo - linea di finanziamento “Occupazione e innovazione sociale” (EASI) - finalizzate a promuovere la mobilità dei lavoratori. Obiettivo generale di questo intervento di finanziamento è contribuire all’attuazione dei principi essenziali del pilastro europeo dei diritti sociali nel contesto del distacco dei lavoratori. Più in particolare il bando intende finanziare progetti capaci di rafforzare una corretta attuazione della normativa europea esistente in materia di distacco dei lavoratori (Direttiva 96/71/CE modificata dalla Direttiva (UE) 2018/957 e Direttiva 2014/67/UE). Gli obiettivi specifici del bando sono:

  • promuovere la cooperazione transnazionale tra le autorità pubbliche e le parti interessate, compresa la promozione dell'uso dell'IMI e la condivisione di esperienze e buone pratiche al riguardo;
  • aumentare l'accessibilità, la trasparenza e la qualità delle informazioni circa le condizioni di lavoro da rispettare e circa le prassi utilizzate dagli Stati membri per monitorare e applicare le disposizioni del Direttiva sul distacco dei lavoratori;
  • accrescere il materiale scientifico relativo al distacco dei lavoratori attraverso la raccolta e l’analisi di dati inerenti al processo di distacco e alle condizioni di lavoro dei lavoratori distaccati, anche attraverso collaborazioni tra università di vari discipline, centri e istituti di ricerca e parti interessate e soprattutto parti sociali.

Dotazione finanziaria complessiva: € 2.400.000

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.