Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

O.R.V.I. Sas si aggiudica la gestione postvendita dei mezzi Scania destinati ai Vigili del Fuoco

Pagine Sì! SpA

O.R.V.I. Sas, la grande officina meccanica del Friuli-Venezia Giulia targata Scania, si è aggiudicata la gestione postvendita di quattro autopompe Scania affidate al corpo regionale dei Vigili del Fuoco, rafforzando così la collaborazione già attiva, ad esempio, nell’aeroporto triestino nei pressi di Monfalcone.

“Siamo molto orgogliosi di questo nuovo ed importante traguardo raggiunto, frutto di anni di lavoro che hanno visto il riconoscimento del nostro impegno da parte di Scania Italia. Questo non è solo un passo avanti per la nostra azienda, ma un grande punto d'orgoglio nell'essere scelti nuovamente da questa importante forza nazionale” afferma Nicola Donato, media marketing della O.R.V.I. Sas di Campoformido (Udine).

Nello specifico Scania Italia insieme a BAI (Brescia Antincendi International) si è aggiudicata la gara indetta dal Ministero degli Interni, consegnando ai Vigili del Fuoco del Friuli-Venezia Giulia 4 Scania P370 Euro 6 da 13 litri, 6 cilindri in linea da 370 Cv, cabina P, in grado di soddisfare i numerosi requisiti in termini di spazi interni ed altezza da terra.

“I mezzi consegnati al corpo dei Vigili del Fuoco – concludono dalla sede della O.R.V.I. Sas – rispondono perfettamente alla richiesta di poter contare su veicoli leggeri, agili e veloci, ideali per gli interventi di emergenza, assolvendo appieno ai requisiti fondamentali per le operazioni di soccorso. In particolare questi mezzi offrono la massima manovrabilità e ottime prestazioni in accelerazione, garantendo al tempo stesso i massimi livelli di stabilità, visibilità e comfort alla guida”.

Mezzi che sono appositamente studiati per rispondere in modo pratico e funzionale alle esigenze del corpo dei Vigili del Fuoco del Friuli-Venezia Giulia, che possono nuovamente contare sull’affidabilità Scania e la competenza della O.R.V.I. Sas di Campoformido (Udine).

SCOPRI DI PIÙ

Visita il sito

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie