Puglia

Covid: a medici Usca Bari nuovi ecografi portatili

Per l'assistenza domiciliare ai pazienti positivi

(ANSA) - BARI, 19 APR - I medici Usca della Asl di Bari hanno cominciato l'assistenza domiciliare dei pazienti Covid positivi con i nuovi ecografi portatili. Mentre la formazione clinica per l'utilizzo degli ecografi è in dirittura di arrivo, oggi sono stati consegnati dalla Asl alle unità speciali di continuità assistenziale i primi dispositivi, dei 25 previsti, nelle postazioni di Bari, Molfetta e Bitonto.
    Con una media di interventi a domicilio che vanno dai 50 agli 80 accessi per ciascuna equipe a settimana, i medici Usca possono ora, da una immagine ecografica eseguita a casa del paziente, individuare i segni precoci di una polmonite interstiziale che permette di orientare il percorso di cura e segnalare l'eventuale necessità di ricovero o al contrario la possibilità per i pazienti di essere assistiti nel proprio domicilio. La dotazione strumentale, che sarà completata in tutte le sedi entro la fine della settimana, comprende anche saturimetri palmari ed emogasometri per la gestione dei casi più complessi, compreso un kit per eseguire tamponi molecolari a domicilio per i pazienti sintomatici.
    "E' un momento di svolta per il potenziamento della medicina territoriale" commenta il dg Antonio Sanguedolce, spiegando che questo sistema "è destinato a proseguire anche dopo l'emergenza, grazie al costante riferimento dei medici di medicina generale che potranno trovare nella dotazione tecnologica da impiegare a domicilio un' arma decisiva a sostegno della assistenza mirata fuori dagli ospedali o dagli ambulatori". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie