Sanremo: Fuortes, un peana per Amadeus

Record sui giovani, festival virale, Rai è tv del futuro

Redazione ANSA SANREMO

(ANSA) - SANREMO, 06 FEB - "Voglio fare un peana per Amadeus: ha condotto in modo magistrale sia la parte artistica che la conduzione del festival": è la soddisfazione di Carlo Fuortes, ad Rai, oggi alla conferenza stampa finale di Sanremo per ringraziare autori, musicisti, ospiti e tutta la squadra Rai, "hanno lavorato tutto in modo fantastico, l'azienda è molto grata".
    Tra i risultati del festival, Fuortes cita in particolare "l'aspetto più straordinario e per molti versi inaspettato, il successo sul pubblico giovane, vero motore di questa edizione.
    E' giusto e naturale che la musica emozioni quel pubblico, ma fino a qualche tempo fa non era scontato raggiungere con questi numeri quel target, un obiettivo raggiunto che ha permesso al principale programma di intrattenimento Rai di intercettare il pubblico sotto i 20 anni. Sanremo è diventato di tendenza, virale".
    E questo risultato, continua l'ad, "è stato raggiunto attraverso la qualità del festival, delle scelte musicali e artistiche. La qualità è la chiave del successo, il pubblico ha capito e apprezzato". Altro obiettivo centrato, "la capacità del festival di rinnovarsi mantenendo la sua identità, nazional popolare nella migliore accezione del termine: non è una novità per Sanremo, che ha accompagnato la storia della nostra Repubblica da Nilla Pizzi a Mahmood & Blanco, ma la difficoltà era trasformare un rito collettivo nazionale portandolo sulle nuove tecnologie, sulle nuove piattaforme. Ieri è stato toccato il più alto volume di download nella storia delle piattaforme digitali, non era scontato". Con questa edizione, conclude, "la nostra azienda entra a pieno titolo nella tv del futuro".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA