Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Siccità: grande caldo mette a rischio la palude di Colfiorito

Siccità: grande caldo mette a rischio la palude di Colfiorito

Acqua quasi totalmente prosciugata su gran parte dell'invaso

 La palude di Colfiorito rischia di "scomparire" per gli effetti del grande caldo che da oltre un mese sta mettendo in ginocchio fiumi e laghi umbri.
    L'acqua si è quasi totalmente prosciugata su gran parte dell'invaso come dimostra la terra spaccata dal sole e resiste, per pochi centimetri, soltanto a ridosso dell'osservatorio, dinanzi alla vecchia imbarcazione abbandonata, ma ormai integrata nel paesaggio. Qui gli uccelli acquatici continuano a nuotare indisturbati, anche se il livello delle acque è talmente basso che si vede chiaramente il fondale.
    Il palo, posizionato in mezzo alla palude, con cui si misura il livello idrometrico certifica come la siccità si stia impadronendo, giorno dopo giorno, anche di quest'area umida che nel 1995 venne dichiarata zona di importanza internazionale.
    La palude di Colfiorito è unica nel suo genere e si trova incastonata tra le montagne dell'Appennino umbro-marchigiano, nel comune di Foligno. Fa parte del Parco naturalistico di Colfiorito che si estende per circa 338 ettari.
    Tra i canneti della palude si nutrono e nidificano ogni anno migliaia di uccelli. L'area, attrezzata anche con tavoli per pic nic, è metà di decine di visitatori ogni giorno. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie