Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Divier Nelli, Deus est machina?

Divier Nelli, Deus est machina?

L'incontro tra un adolescente e una 'macchina pensante'

 DIVIER NELLI, DEUS EST MACHINA? (Vallecchi Firenze, pp.99, 14 euro). In un paese immaginario sui colli fiorentini, l'incontro-scontro tra Mattia, adolescente brillante appassionato di robotica e informatica, e una "macchina pensante", che obbligherà il ragazzo a rispondere a una domanda fondamentale per salvare il mondo. E' questa la premessa di "Deus est machina?", il nuovo romanzo di Divier Nelli, dal 30 settembre nelle librerie e sugli store online edito da Vallecchi. Scritto con uno stile accattivante e innovativo e un registro narrativo particolarmente scorrevole, il libro spinge a interrogarsi su un tema filosofico antico e complesso, ossia su cosa davvero significhi essere umani. Pur avendo una macchina tra i suoi protagonisti, si tratta di un romanzo "A.I. free, non dopato con algoritmi. Nessuna intelligenza artificiale ha contribuito alle varie fasi di lavorazione", ha spiegato l'autore con una battuta. "Al termine della prima stesura ho realizzato che Deus est machina? potrebbe rientrare nel genere fantascienza, in quello intimista e magari in altri, tutto mescolato insieme", ha aggiunto Nelli, nato a Viareggio nel 1974, scrittore, editor e insegnante di narrazione, autore di numerosi racconti e romanzi, "non mi pongo mai il problema dei generi letterari. Non penso al mercato dei libri, alle mode o a lanciare un messaggio. Nemmeno ai lettori e alle loro aspettative. Non perché non mi interessino questi ultimi ma esattamente per il contrario, voglio dare qualcosa che reputo genuino". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie