Libri

Olga Tokarczuk, Nobel per la letteratura al Ravenna Festival

L'8/6 alla Rocca Brancaleone in dialogo con Matteo Cavezzali

(ANSA) - BOLOGNA, 07 GIU - Cos'hanno in comune Dante Alighieri e Olga Tokarczuk, Nobel 2018 per la letteratura? Lo si potrà scoprire l'8 giugno alle 21 alla Rocca Brancaleone nell'ambito del Ravenna Festival con "Che dir non posso con parola", occasione per dialogare sulla parola e poetica da Dante a oggi tra la poetessa e scrittrice polacca, premiata "per un immaginario narrativo che con passione enciclopedica rappresenta l'attraversamento dei confini come forma di vita", e Matteo Cavezzali.
    Un incontro realizzato in collaborazione con ScrittuRa Festival, del quale Cavezzali è ideatore e direttore artistico, e con l'istituto polacco di Roma. All'incontro seguirà il concerto 'Gli avi' dell'High Definition Quartet con la partecipazione di Igor Boxx.
    Insignita di numerosi premi letterari, tradotta in 19 lingue, vincitrice, oltre al Nobel, del Man Booker Prize e per tre volte del premio Nike, Olga Tokarczuk, classe 1967, è una delle autrici più popolari in Polonia. Figlia di un'insegnante e di un bibliotecario, vorace lettrice fin da bambina, è particolarmente impegnata per la difesa dell'ambiente e per una relazione pacifica tra mondo polacco e mondo tedesco, sulla quale pesano ancora gli eventi del secondo conflitto mondiale. Natura, politica, misticismo sono temi ricorrenti dei suoi romanzi, che mettono in scena il rapporto fra uomo e pianeta e quelle barriere culturali che portano a scelte conflittuali sul piano etico, religioso e linguistico.
    L'High Definition Quartet è uno dei più interessanti ensemble jazz polacchi; la sua originalità e freschezza gli hanno guadagnato diversi riconoscimenti, fra cui il prestigioso Jazz Hoeilaart nel 2011. A Ravenna, insieme a Igor Boxx, propongono una "seduta spiritica musicale", che interpreta in musica la seconda parte del dramma Gli avi del poeta romantico polacco Adam Mickiewicz, traduttore della Commedia in polacco. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie