Libri

Premio Andersen, Angela Bozza vince la 54^ edizione

Con una favola sul 'punto'.In gara 867 opere di adulti e bambini

Angela Bozza di Trento è la vincitrice del 54° Premio per la sezione Adulti, conquistato grazie alla fiaba 'L'importanza di un punto' "favola originale - si legge nelle motivazioni - e innovativa pur avendo come protagonista un segno molto antico e conosciuto". La cerimonia di premiazione si è tenuta stamattina nell'ex Convento dell'Annunziata di Sestri Levante. Per questa edizione sono state lette dalla giuria 867 opere, di cui circa 500 fiabe per la sezione adulti, oltre 200 scritte da piccini, bambini e ragazzi e oltre 100 a firma di scrittori professionisti. Sono anche state valutate 25 graphic novel e 12 fiabe in lingua straniera arrivate in russo, inglese e spagnolo.
    Per la sezione Scrittori professionisti ha vinto Paolo Pinna Parpaglia di Cagliari con la fiaba inedita 'Una foglia' " per la potenza della narrazione, l'inappuntabile eleganza dello stile e la capacità di raccontare la natura e le sue leggi severe e immutabili". Per La sezione 'Fiaba straniera' ha vinto Sofia Oudich, 9 anni di Roma per 'Волшебная история - Una storia magica': l'elemento magico si inserisce in una storia di vita quotidiana con molta scioltezza e senza forzature. Il trofeo 'Baia delle Favole' è andato a Elena Deandrea, 16 anni di Vistrorio (Torino) che ha partecipato per la categoria Ragazzi con la fiaba inedita 'Alka'. Per la sezione 'Illustratori' ha vinto Michele Costi di Castagnole di Paese (Treviso) con 'L'acchiappanuvole'. I vincitori del contest Filastrocche Senza Frontiere di Médicin sans Frontière e Andersen Festival sono: Cloe Severini, 7 anni di Porto Torres (Sassari), Elisa Coppo di 11 anni di Vercelli e Alberto Suricco. 14 anni di Bussero (Milano). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie