Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Organista Koopman di scena a Settimana Musica Sacra

Organista Koopman di scena a Settimana Musica Sacra

Il più grande organista vivente in concerto nel Duomo Monreale

(ANSA) - PALERMO, 20 OTT - Il più grande organista vivente, l'olandese Ton Koopman, sarà il protagonista della terza e quarta giornata della Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale, con due concerti che lo vedranno impegnato insieme alla moglie Tini Mathot, grande clavicembalista. Il virtuoso olandese interverrà nella doppia veste di direttore e solista nel "Florilegio di fughe", dichiarato omaggio a Bach su cui è costruito il programma del concerto che si terrà al Duomo giovedì 21 ottobre, alle ore 21, protagonista anche il Coro del Friuli Venezia Giulia.
    Alcuni capolavori del Kantor di Eisenach saranno riproposti in arrangiamenti per coro e due organi o per due organi. Il programma comprende mottetti e brani tratti da L'arte della fuga. Tre i Motet per coro e organi: "Singet dem Herrn Ein Neues" (Cantate al Signore un nuovo cantico), "Der Geist hilft unser Schwachheitauf" (Lo spirito viene in aiuto alla nostra debolezza), "Komm, Jesu, komm" (Vieni, Gesù, vieni). Mentre da "Die Kunst der Fuge" Koopman e la moglie eseguiranno un'antologia di Contrapunctus per due organi. "Itinerari europei" è invece il titolo del recital organistico che Koopman e la Mathot terranno venerdì 22 ottobre nell'Abbazia di San Martino delle Scale, per esplorare ancora pagine di Bach, ma anche Frescobaldi, Couperin e Pablo Bruna.
    Organista, direttore d'orchestra, nonché clavicembalista, Koopman è da decenni una delle personalità più importanti e versatili di grande interprete e ricercatore nel mondo della musica antica. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie