• 'Harry non ha chiesto alla regina il permesso di usare Lilibet'. Ma i duchi di Sussex smentiscono

'Harry non ha chiesto alla regina il permesso di usare Lilibet'. Ma i duchi di Sussex smentiscono

Fonte di Palazzo alla Bbc: 'Non hanno mai parlato del nome'. Ma loro affermano che se la sovrana non fosse stata d'accordo avrebbero obbedito

Il principe Harry e Meghan Markle non hanno mai chiesto alla regina Elisabetta il permesso di usare il suo soprannome, Lilibet, per il nome della loro secondogenita, nata qualche giorno fa a Los Angeles. Lo afferma una fonte di Buckingham Palace alla Bbc smentendo le speculazioni di alcuni media. Ma una portavoce dei duchi di Sussex ha dato un'interpretazione opposta. "Il duca - ha detto la portavoce - ha parlato con la famiglia prima dell'annuncio, con sua nonna per prima. Nella conversazione ha comunicato di sperare di poter chiamare la figlia Lilibet in suo onore. Se ella non fosse stata d'accordo, il nome non sarebbe stato mai usato". 
   La fonte di Buckingham Palace citata dalla Bbc aveva detto che Harry e la regina avevano parlato al telefono poco prima della nascita ma "il nome" della piccola "non è mai stato menzionato". 
   Il soprannome Lilibet è molto caro alla sovrana: coniato quando era solo una bambina e non riusciva a pronunciare Elizabeth, era il modo in cui la chiamavano il nonno George V e Filippo.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie