Mondo

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Osce: il kazako Abdrakhmanov Alto commissario per minoranze

Eletto nella riunione dei ministri degli Esteri

ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 DIC - Il diplomatico kazako Kairat Abdrakhmanov, attualmente ambasciatore in Svezia e Danimarca, è stato nominato Alto commissario per le minoranze nazionali dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce). Lo ha annunciato il ministro degli Esteri kazako, Mukhtar Tileuberdi.
    La scelta di Abdrakhmanov è stata sancita durante una riunione dei ministri degli Esteri dell'Osce, svoltasi ieri e oggi in teleconferenza. "La candidatura è stata accolta favorevolmente da tutti i membri dell'organizzazione", ha detto Tileubardi, aggiungendo che ciò testimonia "del crescente ruolo e influenza del Kazakhstan nell'arena internazionale, così come le riforme politiche portate avanti dal presidente kazako Kassym-Jomart Tokayev". Il Kazakhstan ha anche retto la presidenza dell'Osce nel 2010.
    Abdrakhmanov è un diplomatico di lungo corso, che in passato è stato anche ministro degli Esteri del Kazakhstan e rappresentante permanente per il suo Paese presso la stessa Osce. Nella sua nuova carica di Alto commissario avrà il compito di identificare e affrontare le situazioni delle minoranze nazionali nei Paesi dell'Osce che potrebbero generare tensioni fino a far rischiare dei conflitti. L'Alto commissario per le minoranze nazionali è eletto ogni tre anni. Abdrakhmanov succede al diplomatico italiano Lamberto Zannier. Tileuberdi ha sottolineato che fino ad ora nessun diplomatico della Comunità dei Paesi indipendenti o delle ex Repubbliche sovietiche dell'Asia centrale era stato nominato ad una posizione di questo livello.
    Durante la riunione dei ministri degli Esteri sono stati eletti anche il segretario generale dell'Osce, la diplomatica tedesca Helga Schmid, e il rappresentante speciale per la libertà della stampa e il capo dell'ufficio per le elezioni e i diritti umani. Tutte cariche che erano rimaste vacanti dal luglio scorso.
    "Il nostro Paese - ha sottolineato il ministro degli Esteri kazako - continuerà a lavorare in stretta cooperazione con la presidenza svedese dell'Osce". (ANSA).
   

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Modifica consenso Cookie