Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Messico: videomapping Italia a Museo arte della capitale

Messico: videomapping Italia a Museo arte della capitale

Evento promosso da ambasciata e Istituto di cultura italiani

 

Storia e architettura si fondono con l'arte digitale e visuale. Per una notte uno spettacolo di videomapping ridisegnerà oggi la facciata del Museo Nacional de Arte di Cittá del Messico grazie al lavoro di 13 fra i più importanti studi di arte digitale italiani che a partire dalle 20:30 (le 3 italiane di domani), proietteranno le loro opere sulla facciata neoclassica del museo valorizzandone la serena architettura e regalando al pubblico un'esperienza unica.
L'iniziativa, riferisce un comunicato, è curata da Stefano Fake ed è stata ideata in occasione di Mundiacult, la conferenza mondiale Unesco sulle politiche culturali che dal 28 al 30 settembre riunirà in Messico migliaia di professionisti del settore.
L'evento, promosso dall'ambasciata d'Italia e dall'Istituto italiano di cultura, "sarà una straordinaria vetrina sull'Italia, narrata attraverso un linguaggio nuovo e coinvolgente, capace di consegnare al pubblico l'immagine di un Paese che innova nell'arte e nella cultura, attento alle sfide della modernità e capace di coniugare la prestigiosa eredità del passato con le forme più innovative dell'espressione artistica contemporanea".
Ispirata a Farnesina Digital Art Experience, la proiezione affronterà temi come le città del futuro, la tutela del paesaggio, la sostenibilità ambientale, l'eredità culturale, il muralismo messicano e le città d'arte italiane, promuovendo anche in Messico la creatività digitale italiana, con l'obiettivo di restituire un quadro completo e sempre più aggiornato delle proposta artistica del nostro Paese.

Lo spettacolo di videomapping rientra fra l'altro nella campagna di nation branding 'Be IT', promossa dal ministero degli Esteri e dall'Agenzia ITA (Italian Trade Agency).
    Da un anno, attraverso di essa vengono promosse le eccellenze italiane nei più importanti settori del Made in Italy nel mondo, attraverso la televisione, i social network, influencer, il sito ufficiale e gli organi di informazione di spicco nei paesi prescelti, che sono 25 e fra i quali è compreso il Messico.
    
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie