Golf:ranking; Migliozzi supera Paratore e insidia F.Molinari

Vicentino vede Tokyo. Ora è 146/o, torinese 144/o. Johnson il re

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - E' sempre Dustin Johnson il padrone del ranking mondiale di golf. L'americano, con 10.5890 punti guida la classifica con un importante gap di vantaggio sul connazionale Justin Thomas, secondo con 8.7387 davanti allo spagnolo Jon Rahm, terzo con 8.4408.
    Dopo l'AT&T Byron Nelson (PGA Tour) e il Betfred British Masters (Eruotour) solo una variazione nella Top 10 con lo statunitense Xander Schauffele che guadagna una posizione (ora è quarto con 7.1930). Percorso inverso per il californiano Bryson DeChambeau, quinto con 7.1005.
    La prima vittoria in carriera sul massimo circuito americano permette al sudcoreano Kyoung-Hoon Lee di balzare dalla 137/a alla 59/a piazza (2.0292).
    Scivola fuori dai migliori 100 giocatori Tiger Woods (complice il grave incidente automobilistico dello scorso febbraio), da 97/o a 103/o (1.3678).
    Prima del PGA Championship (secondo Major del 2021 in programma dal 20 al 23 maggio a Kiawah Island, nel South Carolina), arretra ancora Francesco Molinari, da 133/o a 144/o (1.0910). E ora il torinese ha il fiato sul collo di Guido Migliozzi. Il vicentino, dopo il secondo posto beffa (al play-off) al British Masters è balzato dalla 192/a alla 146/a posizione (1.0875). Uno scatto importante che gli ha permesso di superare, nella corsa verso i Giochi di Tokyo (le cui qualificazioni termineranno il 21 giugno), il capitolino Renato Paratore, 175/o con 0.9218 punti.
    Il primo successo (British Masters) in carriera sull'European Tour vale all'inglese Richard Bland la 134/a posizione (1.1581).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie