Europa League: alla finale saranno ammessi 9500 spettatori

Annuncio Uefa su sfida per trofeo del 26 maggio a Danzica in Polonia

Alla finale di Europa League del prossimo 26 maggio a Danzica potranno assistere dal vivo 9.500 spettatori. Lo ha reso noto l'Uefa con un comunicato in cui spiega che "le autorità ci hanno confermato che lo stadio potrà accogliere fino a 9.500 spettatori, ovvero circa il 25% della sua capienza. Le due finaliste riceveranno 2.000 biglietti ciascuna, mentre altri 2.000 saranno venduti al pubblico neutrale (massimo due biglietti a persona) su Uefa.com. I biglietti rimanenti sono destinati ai comitati organizzatori locali, alla Uefa e alle federazioni nazionali, ai partner commerciali e alle emittenti".

Viene poi precisato, a proposito dalle regole sul Covid, che "i tifosi provenienti dall'estero dovranno rispettare le restrizioni per l'ingresso nel paese e i requisiti in vigore al momento della finale. Non sono previste deroghe per i possessori dei biglietti. L'accesso allo stadio sarà garantito nel rispetto delle leggi locali. I requisiti saranno confermati dalle autorità locali questa settimana e possono prevedere l'obbligo di esibire un certificato di vaccinazione o un test negativo al Covid-19".  Viene anche spiegato che "qualora le autorità locali dovessero annunciare una riduzione di capienza dello stadio, la Uefa rimborserà il costo totale dei biglietti agli acquirenti in soprannumero". 

Giovedì si giocano le semifinali di ritorno dell'Europa League, Roma-Manchester United (andata 6-2 per gli inglesi) e Arsenal-Villarreal (andata 2-1 per gli spagnoli).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie