Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Tennis
  4. Tennis: Indian Wells a sorpresa, fuori tutti i big

Tennis: Indian Wells a sorpresa, fuori tutti i big

Eliminati Tsitsipas e Zverev. Ex n.1 Azarenka punta al tris

 La loro sembrava una semifinale già scritta a Indian Wells: il numero 3 contro il numero 4 al mondo.
    Una riedizione dell'ultimo Masters di Cincinnati, quando Stefanos Tsitsipas aveva avuto la peggio e Alexander Zverev era poi arrivato al successo, superando anche Rublev. Ma per quest'anno il greco e il tedesco non calcheranno più il cemento californiano. A eliminarli ai quarti ci hanno pensato Nikoloz Basilashvili e Taylor Fritz, entrambi over top 30, con l'americano che già aveva eliminato Berrettini e Sinner.
    Tsitsipas e Zverev sono in buona compagnia: nessuno dei quattro semifinalisti era tra le prime 20 teste di serie. Dopo Toronto e Cincinnati, il greco puntava a raggiungere la sua terza semifinale consecutiva in un 1000 nel Nord America, forte delle sue 54 vittorie stagionali. Quasi a infierire, dopo la sconfitta in tre set (6-4, 2-6, 6-4) sono arrivate le dichiarazioni del georgiano: "Non ero neanche così contento del mio gioco - ha detto Basilashvili - ma sono soddisfatto per come ho gestito i miei livelli di stress, al primo quarto di finale in un torneo di tale livello e contro uno tosto come Stefanos".
    Fritz (n.39 Atp) contro Zverev ha salvato due match point prima di chiudere 4-6, 6-3, 7-6 e festeggiare così la prima semifinale in un Masters 1000, oltre che la seconda vittoria contro un top 5. "Fa male - ha ammesso l'oro olimpico di Tokyo - perché sapevo che dopo la sconfitta di Stefanos ero il favorito per questo torneo. Ma non c'era il mio tennis". Dopo il match perso contro l'ex speranza del tennis Usa, ha spiegato: "Non è stata proprio la mia giornata. Ero vicino alla vittoria ma Fritz ha giocato una grande partita, merita la semifinale".
    Tra le donne, Vika Azarenka proverà ad aggiudicarsi il suo terzo successo a Indian Wells, un record. La bielorussa, ex n.1 e oggi al n.32 Wta, ha superato la n.29 Jelena Ostapenko (3-6, 6-3, 7-5). In finale se la vedrà con Paula Badosa (n.27), che ha battuto l'amica e rivale Ons Jabeur con un doppio 6-3. "Ci credo, ogni giorno lavoro duro. Penso - ha detto la spagnola - che sto progredendo un po' su tutto. Ecco perché sono in una finale contro una delle migliori del mondo". Almeno tra le donne, in finale, una ex numero uno c'è. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA