Umbria

Città della Pieve celebra 'Il giovane Perugino'

Sabato museo cielo aperto, proiezioni 3D e intervento di storici

(ANSA) - CITTÀ DELLA PIEVE (PERUGIA), 29 LUG - A quasi 500 anni dalla sua morte, il Divin Pittore torna protagonista nella terra natia, Città della Pieve: si intitola "Il giovane Perugino" la serata di "Arte sotto le stelle" in programma sabato in piazza Gramsci, a partire dalle 21.30.
    L'evento, con musica dal vivo, riporterà alla luce, attraverso immagini 3D proiettate su uno schermo, così da ricreare un museo a cielo aperto, l'esperienza che accompagnò il giovane pievese negli anni, misteriosi, della sua formazione tra le botteghe artigiane del tempo. Nella stessa Città della Pieve, forse, dove restano poche ma importanti tracce della ricchezza artistica di un tempo, a Perugia probabilmente o nell'orbita di Piero della Francesca, fino all'arrivo a Firenze nella bottega di Andrea del Verrocchio, vera fucina di giovani prodigi e alla realizzazione delle prime opere.
    Con il format "Arte sotto le stelle" coniato da Archimede Arte, azienda leader nel settore della digitalizzazione e scelto dall'amministrazione pievese, si rendono così fruibili l'arte e la cultura nelle piazze attraverso l'intervento di storici e l'uso immersivo di tecnologie di altissima qualità.
    L'appuntamento culturale, reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco di Città della Pieve, Fausto Risini. Durante i lavori interverranno gli storici dell'arte Vittoria Garibaldi e Alessandro Delpriori. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie