Umbria

Perugia ha celebrato la solennità di San Lorenzo

Ricordata attività Punto di ristoro sociale Comune-Caritas

(ANSA) - PERUGIA, 10 AGO - Pur nel rispetto delle norme anti Covid, Perugia ha celebrato la solennità di San Lorenzo, martire e diacono "per eccellenza" della carità, al quale sono intitolate la cattedrale e il Punto di ristoro sociale Comune-Caritas nell'antico l'oratorio dei Santi Simone e Giuda Taddeo.
    La celebrazione eucaristica è stata presieduta dall'arcivescovo, cardinale Gualtiero Bassetti, nel duomo.
    Presente anche il sindaco Andrea Romizi. "La ricorrenza della festa di San Lorenzo - ha detto quest'ultimo - offre a tutti noi l'opportunità di rivolgere uno sguardo ancora più attento alla nostra città e ai suoi bisogni, soprattutto in questo momento di pandemia-post-pandemia".
    "Per la prima volta i fruitori della mensa si sono, anzi, hanno chiesto di poter parlare ai giornalisti che sono venuti a trovarci" ha quindi spiegato Stella Cerasa, assistente sociale e responsabile del Punto di ristoro. "Hanno avuto voglia di raccontarsi - ha aggiunto -, di testimoniare la loro vita che non è fatta soltanto di difficoltà e sofferenze, perché sanno che c'è qualcuno che si prende cura di loro attraverso l'ascolto e l'accoglienza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie