Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. La ricostruzione a Castelluccio "modello progettuale importante"

La ricostruzione a Castelluccio "modello progettuale importante"

Via "ufficiale e concreto" all'intervento unitario

(ANSA) - PERUGIA, 13 MAG - Trasformare una criticità in un'opportunità di sviluppo del territorio e di avanzamento della ricerca e dell'innovazione in ottica antisismica. Così la ricostruzione completa di Castelluccio di Norcia, prevista in quattro anni, costituisce un "modello progettuale importante" per il rapido recupero del borgo dal punto di vista sociale ed economico nonché sotto il profilo della sicurezza: di questo si è parlato durante l'incontro pubblico nello spazio DigiPass di Norcia che ha dato il via ufficialmente e "concretamente" all'intervento "unitario" di Castelluccio che ridà "speranza per il futuro" ad una comunità e che integra ricostruzione pubblica e privata "in maniera significativa", come è stato sottolineato durante gli interventi iniziali della presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, del sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, e del presidente della Comunanza Agraria di Castelluccio, Roberto Pasqua.
    Per la riedificazione complessiva del borgo è stato preventivato un importo di circa 48 milioni di euro.
    Grazie agli sforzi compiuti - è stato spiegato - Castelluccio diventerà un punto di riferimento fondamentale per tutta la comunità scientifica internazionale interessata a studiare processi e metodi avanzati per la ricostruzione postsismica.
    Scendendo nel dettaglio, per la ricostruzione unitaria del nucleo di Castelluccio si prevede di utilizzare la tecnica del "Ground isolation" che consiste nella costruzione di una piastra (piattaforma) gradonata di grande sviluppo superficiale, sismicamente isolata rispetto al sottostante terreno mediante isolatori sismici, sulla quale verranno realizzate le costruzioni sulla base di quanto previsto nel piano attuativo.
    Sopra alla piastra gradonata che presenta un perimetro di 350 metri per un'area di circa 6.200 metri quadri coprendo un dislivello di 24 metri, saranno ricostruiti 17 aggregati (pari a 144 unità immobiliari) ricompresi all'interno nel nucleo storico e due edifici di culto ossia la Chiesa di Santa Maria Assunta e l'Oratorio del Santissimo Sacramento. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie