Porta Vaticana e Bastioni

Tropea - Architettura

Intere porzioni delle Mura Urbane sono sopravvissute ai vari processi demolitivi poiché furono inglobate nei diversi edifici a schiera sorti sulla roccia che cingono l’attuale Via Regina Margherita. Ancora oggi è possibile ricostruire il tratto delle antiche Mura a partire dall’attuale ingresso del Corso, scendendo verso il Belvedere, in Largo Villetta del Cannone. In questo luogo sorgeva il Bastione Vaticano, con annessa la Porta Vaticana, alla quale si accedeva da un ponte levatoio  posto su un viadotto alto quindici metri. Tale Porta, prima della creazione della Porta Nuova (1783-85), era l’unico accesso via terra. Al Bastione Vaticano si aggiunse il possente Bastione Aragonese, detto anche “Torre Bassa”. Questo sistema difensivo fu demolito intorno al 1875.



Largo Villetta del Cannone, Tropea (Vibo Valentia)

Modifica consenso Cookie